Vendere una casa ereditata a Pistoia

Torna indietro

2022-06-16 17:06:40

Può capitare di ricevere in eredità una casa che non possiamo tenere e abbiamo necessità di venderla. Le domande più frequenti sono: quali documenti servono? ci sono tasse e imposte da pagare?

 

Il nostro primo consiglio è ovviamente quello di affidarsi ai consulenti di San Jacopo Immobiliare Pistoia per essere seguiti al meglio e ridurre i tempi di vendita.

 

In questo articolo risponderemo ai quesiti che spesso ci vengono posti. Troverai un elenco dei documenti da presentare e delle imposte da versare quando decidi di vendere un immobile ereditato.

 

QUALI DOCUMENTI SERVONO?

 

I documenti necessari alla vendita di una casa ereditata sono principalmente quelli che occorrono in una normale compravendita:

-        atto di provenienza dell’immobile;

-        atto di mutuo (se presente);

-        certificazione di abitabilità;

-        documentazione su pratiche edilizie/urbanistiche (se presenti);

-        planimetria e visura catastale;

-        certificazione energetica valida;

-        certificazione di conformità degli impianti;

-        documentazione del condominio (se l’abitazione è in condominio);

-        contratto di locazione in corso (se l'abitazione è affittata o in comodato d’uso).

 

Oltre ai documenti sopra elencati in caso di casa ereditata occorre presentare anche la seguente documentazione:

-        Dichiarazione di successione, in cui si notifica il trasferimento del bene agli eredi ai fini fiscali (serve per il calcolo delle imposte)

-        Atto di accettazione di eredità, in cui gli eredi accettano formalmente l’eredità ricevuta.

-        Trascrizione accettazione d’eredità, in cui si certifica che la proprietà dell’immobile è trasferita agli eredi.

 

QUALI SONO LE TASSE DA PAGARE?

 

Per quanto riguarda la vendita di una casa ereditata ci sono, oltre alla documentazione specifica da presentare, tasse e imposte da versare. Vediamole nel dettaglio:

-        Tassa di successione, che va in base al grado di parentela e viene calcolata sul valore catastale, può esserci o meno la franchigia.

-        Imposta ipotecaria, che corrisponde al 2% del valore catastale dell’immobile.

-        Imposta catastale, che corrisponde al 1% del valore catastale dell’immobile.

-        Imposta di bollo per nota di trascrizione.

-        Tributi speciali.

-        Tassa ipotecaria per ciascuna nota di trascrizione.

-        Volture catastali, che va presentata entro 30 giorni dalla dichiarazione di successione, versando il tributo speciale e l’imposta di bollo.

 

Hai ereditato un immobile a Pistoia e vuoi venderlo velocemente e senza pensieri?

Affidati all’esperienza di San Jacopo Immobiliare, contattaci subito per una consulenza:

0573 23529

E-mail info@sanjacopoimmobiliare.it